Donaci il tuo 5 per mille

firmando nella casella “Sostegno del volontariato...”

ed inserendo il Codice Fiscale della Vitersport

90074730566

L'Agenzia delle Entrate ha comunicato l'esito delle donazioni 5 x 1000 relative all'anno 2017 elargite alla nostra Associazione dai 413 contribuenti che hanno accolto la nostra richiesta.

L'importo derivato ammonta ad euro 12.195,67

Con questa comunicazione MANIFESTIAMO LA NOSTRA GRATITUDINE per il tangibile contributo e la stima nell'attività e nei progetti da noi condotti.

Questo apprezzamento stimola ulteriormente il nostro impegno a realizzare gli obiettivi che ci siamo posti.

TAPPA DOPO TAPPA CON L'HANDBIKE, PER RIACQUISTARE SICUREZZA E VOGLIA DI ESSERCI


Progetto realizzato grazie al contributo
 “Otto per mille” della Tavola Valdese

Abbiamo avviato il progetto il 10 agosto 2016, con una iniziativa promozionale a Capodimonte (VT). Il secondo impegno significativo è stato la collaborazione per l'organizzazione della Tappa Finale del Campionato Italiano di Handbike, che si è svolta a Montalto di Castro, il 6 novembre 2016. Riconosciamo a questi eventi, che pure hanno una portata agonistica di tutto rilievo ed ormai diffusamente riconosciuta, soprattutto un'alta valenza promozionale, per il coinvolgimento che suscitano negli atleti e nel pubblico, in particolare nei potenziali atleti. E così è stato. Proprio dagli eventi suddetti è scaturito l'interesse di due nuovi atleti, entrambi giovani, entrambi tetraplegici. L'obiettivo del nostro progetto, quello di offrire un'occasione per riacquistare, TAPPA DOPO TAPPA, voglia di esserci, possiamo dire che è stato raggiunto. Ma non lo sarà mai completamente, perché siamo convinti che l'impegno deve rimanere in quanto il messaggio solo così può arrivare a tanti altri ragazzi e ragazze con disabilità. Di pari passo è continuata l'attività di allenamento su strada, con il tutoraggio degli atleti più esperti nei confronti dei nuovi. Nella stagione invernale ha subito un normale rallentamento, ed è stata sostituita parzialmente con gli allenamenti in sede, con il supporto di rulli simulatori e magneticdays. In primavera abbiamo ripreso, utilizzando vecchie handbike in dotazione all'associazione. Nel frattempo abbiamo ordinato la nuova handbike che ci è stata consegnata il 10 aprile e da allora gira l'Italia con il logo OPM. Ha permesso di svolgere l'attività ad un livello più qualificato e stimolante. E' seguita la stagione delle competizioni, alcune per tutti, altre solo per i più esperti. Comunque siamo sulla strada giusta: di handbike si deve parlare e l'handbike si deve vedere e provare, affinché dalla visibilità e dall'esperienza, diretta o vicaria, scaturisca la voglia di fare attivamente sport.