Donaci il tuo 5 per mille

firmando nella casella “Sostegno del volontariato...”

ed inserendo il Codice Fiscale della Vitersport

90074730566

BANDO SERVIZIO CIVILE NAZIONALE

COMUNICAZIONE IMPORTANTE!

Questa è l'opportunità, per 3 ragazzi, di svolgere, per un anno, il Servizio Civile Nazionale presso la ViterSport!

Ecco il link dove poter presentare la domanda:

http://www.volontariato.lazio.it/serviziocivilecesv/default.asp

Qui troverai tutte le informazioni e gli allegati necessari per candidarsi al progetto; scorrendo la pagina cerca, su Viterbo, la voce "PROGETTO Attività Sportiva Paralimpica - We Want You", dove troverai le informazioni relative al NOSTRO PROGETTO!!!

Si cercano 3 ragazzi
- di età compresa tra i 18 e i 28 anni non superati;
- cittadini italiani;
- cittadini degli altri Paesi dell'Unione europea;
- cittadini non comunitari regolarmente soggiornanti.

Una stagione in salita

Una stagione in salita
 
          La Vitersport lotta per non retrocedere
 
Dopo l'assegnazione arbitraria di nuovi punteggi ai tre attaccanti titolari delle Pantere, la Vitersport comincia la stagione 2011/2012 dovendo adattare nuovi quintetti, ben differenti da quello che lo scorso campionato è arrivato in cima alla Serie A2.
La mancanza di rodaggio e di equilibrio si nota già nella prima amichevole stagionale, dove i Gialloblù affrontano i Campioni d'Italia dei Thunder Roma e perdono malamente, nonostante la scusante di utilizzare i quintetti regolamentari contro una formazione capitolina fuori punteggio.
L'esordio stagionale è nella sfida casalinga contro la novità, almeno per i viterbesi, Coco Loco Padova. I titolari gialloblù sono Edvige Marotta in porta, Umberto Marotta ed Agostino Minella in difesa con gli stick, il nuovo capitano, nominato poco prima dell'inizio dell'incontro, Francesco Cesarei e Marcello Izzo in attacco. In panchina, il “Ciclone dei Balcani”, Fatmir Kruezi, Alessandro Pacchiarotti, Alessandro Polo, Emilio Cuccu, Giuseppe Murolo, Giovanni Napoleone e l'allenatore Michele Mancuso. La partita è a senso unico, gestita dai forti attaccanti padovani, e termina 8-3 per i gialloneri, con reti viterbesi siglate da Kruezi, entrato nel terzo tempo al posto di Izzo ed affiancato da Umberto Marotta in attacco, con Cesarei posto in difesa con lo stick; negli ultimi minuti, spazio anche per Pacchiarotti, Polo e Murolo. Migliore in campo il portiere Edvige Marotta, che salva i compagni dal tracollo in più occasioni. Con la sconfitta termina la lunga striscia di imbattibilità e vittorie consecutive delle Pantere in partite ufficiali (10).
Il 2012 comincia con la vittoria al 6° Torneo Memorial Vignozzi, organizzato dai Lupi Toscani di Scandicci (FI) come quadrangolare completato dalle Aquile Azzurre di Genova e dal Sen Martin di Modena.
Poi la doppia sfida con la DarcoSport di Albano Laziale con conseguente doppia sconfitta, prima in casa 8-5 (Izzo, Kruezi (3), Umberto Marotta), poi in trasferta 7-6 (Cesarei (3), Izzo (3)), con i Castellani in entrambi i casi in formazione rimaneggiata a punteggio acquisito. Migliore in campo ancora Edvige Marotta nella prima partita ed un Izzo in buona vena nella seconda. Ottima prova di Pacchiarotti subentrato ad Edvige Marotta in entrambi i casi nel quarto tempo.
Il ritorno con Padova segna la sconfitta più pesante al momento, un 9-1 (Izzo) comunque contestato, ma senza storia. Espulsione temporanea per Polo nel finale. Prova grigia nel complesso, ancora i portieri in evidenza.
La stagione dei Gialloblù comincia, e si gioca, quindi con il doppio confronto con Napoli. La prima partita, in casa, segna la prima vittoria per la Vitersport, un tirato 7-5 (Izzo, Cesarei, Kruezi (2), Umberto Marotta (3)) che dà ossigeno ai viterbesi. Ammonizione a Izzo per proteste. Il ritorno, una settimana dopo, vede le Pantere perdere per 8-7 (Izzo (2), Cesarei (2), Kruezi (3)), lasciando comunque un piccolo vantaggio ai Gialloblù nella classifica avulsa contro i Blue Devils nella lotta per non retrocedere. Espulsione temporanea per Minella. Strepitosa prova di Umberto Marotta nel primo incontro, ovunque sia in attacco, sia in difesa; grande prova di Edvige Marotta nel ritorno, capace di limitare i danni della sconfitta.